/ Attualità

Che tempo fa

Attualità | 17 ottobre 2020, 16:00

Contributo del Comune di Airoldo per l'acquisto di un abbonamento d'utilizzo dei trasporti pubblici per giovani in formazione post-obbligatoria

Il contributo annuale non potrà superare i Fr. 500 per giovane in formazione

Contributo del Comune di Airoldo per l'acquisto di un abbonamento d'utilizzo dei trasporti pubblici per giovani in formazione post-obbligatoria

Per gli abitanti delle zone dislocate e periferiche la formazione post-obbligatoria comporta degli indubbi svantaggi rispetto a coloro che risiedono nei pressi dei centri di formazione. Per studenti ed apprendisti significa doversi svegliare prima al mattino e rientrare più tardi la sera, mentre per le famiglie si traduce in una maggiore spesa per le trasferte (e per il vitto).

Il Consiglio comunale e il Municipio di Airolo hanno deciso di sostenere le famiglie domiciliate contribuendo all’acquisto degli abbonamenti ai mezzi pubblici per i giovani in formazione post-obbligatoria, e questo fino al loro compimento dei 25 anni.

Nel seguito elenchiamo i criteri che danno diritto a un contributo:

  • domicilio ad Airolo
  • ne possono beneficiare i giovani in formazione post-obbligatoria (quindi dopo la scuola media) fino al compimento del venticinquesimo anno d’età
  • il contributo è concesso per tutti gli abbonamenti di trasporto pubblico (2a classe)
  • il diritto si estingue con la conclusione della formazione
  • danno diritto al rimborso solamente i tragitti percorsi per recarsi a scuola o al luogo dove si apprende la professione
  • per l’anno scolastico in cui il richiedente compie i 25 anni il contributo viene corrisposto pro rata temporis
  • in caso di cambiamento di domicilio (in arrivo o in partenza) il diritto al contributo viene proporzionalmente ridotto. In caso di cambiamento di domicilio o di sospensione della formazione i contributi corrisposti in eccedenza dovranno essere restituiti
  • i rimborsi devono essere chiesti al più tardi entro la fine dell’anno scolastico
  • il contributo comunale non può superare il 50% della spesa sopportata per l’acquisto dell’abbonamento
  • il contributo annuale non potrà superare i Fr. 500 per giovane in formazione

Per il versamento del contributo:

  • il rimborso viene effettuato dietro presentazione dell’abbonamento e/o della relativa ricevuta di pagamento
  • per i minorenni il rimborso viene effettuato ai genitori o a chi esercita l’autorità parentale
  • il rimborso non avviene in contanti
  • per il rimborso dovranno essere consegnate le coordinate bancarie/postali con l’indicazione dell’IBAN degli aventi diritto (oppure copia del tesserino bancario/postale)
  • in caso di genitori separati o divorziati la Cancelleria informerà entrambi dell’avvenuto rimborso

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore