/ Lugano

Che tempo fa

Lugano | 17 dicembre 2020, 09:00

Covid-19, la Città di Lugano sostiene lo sport professionistico

Fideiussione solidale di 1.425.000 franchi, a garanzia dei prestiti senza interessi erogati dalla Confederazione a favore di FC Lugano SA e HC Lugano SA

Foto d'archivio di proprietà dell'HC Lugano

Foto d'archivio di proprietà dell'HC Lugano

L’Esecutivo ha licenziato all’attenzione del Legislativo un messaggio con clausola d’urgenza relativo alla concessione di due fideiussioni solidali a favore di FC Lugano SA e HC Lugano SA, per un importo di 1.425.000 franchi, a garanzia dei prestiti erogati dalla Confederazione.

Lo sport di squadra professionistico e semiprofessionistico in Svizzera è fra i settori più colpiti dalle misure introdotte a livello federale per limitare la diffusione del contagio da Covid-19. Il crollo delle vendite di biglietti, l’annullamento di manifestazioni sportive di piccole e grandi dimensioni, così come i mancati introiti generati dal merchandising e dalla gastronomia hanno causato alle società ingenti danni dal profilo finanziario. Il Municipio di Lugano, riconoscendo il ruolo fondamentale dello sport a livello sociale, formativo ed economico, ha deciso di sostenere l’Hockey Club Lugano SA e il FC Lugano SA, affinché possano continuare le proprie attività anche a favore dei settori giovanili e femminili.

Come noto, la Confederazione ha previsto contributi per un importo complessivo di 350 milioni di franchi a sostegno delle leghe di calcio e di hockey su ghiaccio.

Come disciplinato dall’art. 13 della Legge COVID-19, la concessione dei prestiti è condizionata alla messa a disposizione, da parte delle società sportive, di garanzie riconosciute dalla Confederazione, nella misura del 25% dell’importo richiesto.

Nello specifico, la fideiussione solidale della Città a favore dell’HC Lugano SA ammonta a 900.000 franchi, mentre quella a sostegno del FC Lugano SA è di 525.000 franchi.

Le fideiussioni sono valide a decorrere dalla data di erogazione del mutuo da parte dell’Ufficio federale dello Sport, per una durata di 10 anni.

L’HC Lugano SA chiederà alla Confederazione un prestito di 5 milioni di franchi, pari al 25% dei costi operativi legati allo sport dell’esercizio contabile 2018-2019. Il FC Lugano SA farà richiesta di un prestito di 3,5 milioni di franchi. I due club cittadini potranno beneficiare anche di un importo di 350.000 franchi messo a disposizione del Cantone tramite il Fondo Sport-toto a garanzia dei prestiti.

Il messaggio municipale è stato trasmesso all’attenzione del Consiglio comunale.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore