/ Business

Business | 31 dicembre 2020, 08:30

Genova 2021: città ideale per chi vuole vivere e lavorare in smart working con tutti i servizi tecnologici moderni

Il messaggio a Piemontesi e Lombardi appare chiaro: il capoluogo ligure è una destinazione da valutare per chi vorrà o potrà lavorare in smart working nel nuovo anno, trasferendosi ad abitarvi.

Genova 2021: città ideale per chi vuole vivere e lavorare in smart working con tutti i servizi tecnologici moderni

Il comune di Genova ha vissuto un 2020 complesso come tanti grandi comuni italiani, ma ha potuto ritrovare coraggio e speranza con l’inaugurazione del nuovo ponte, simbolo per una Italia intera di fiducia nel futuro.

Laura Gaggero, assessore al turismo ed allo sviluppo economico, punta su nuovi modelli di approccio per il 2021: “Il 2020 è stato un anno complicato, ma è stato anche un anno in cui abbiamo cercato di cogliere molte opportunità. Siamo riusciti a riconfigurare la nostra offerta turistica, a creare nuovi prodotti e a tracciare dei percorsi in sicurezza nel centro storico che possono essere fruiti da tutti per scoprire angoli che fino ad ora non sono stati valorizzati. Da subito il nostro City-pass è balzato agli occhi dell'utenza internazionale e della comunità europea con un premio per il miglior piano turistico dell'anno. Noi cerchiamo di valorizzare Genova, città che offre tante esperienze turistiche, dalla cultura alla natura, i parchi storici ed i forti. Siamo in sostanza una città con tante anime e stiamo riuscendo a comunicarlo. Grazie al supporto della Camera di Commercio e delle Istituzioni, riusciamo a valorizzare Genova sia in Italia che a livello internazionale. Non appena si potrà ripartire con il turismo, Genova sarà già pronta ad accogliere viaggiatori alla ricerca di nuove esperienze. Sono inoltre presenti dei tour per i cittadini stessi per scoprire i presepi e le tradizioni natalizie soprattutto nel centro storico. Andando per presepi riscopriamo anche le botteghe storiche. Mantenere vive le tradizioni ci fa sentire anche più vicini.”

L'assessore Gaggero ha chiara anche una delle opportunità più interessanti post pandemia per la sua città: location ideale per trasferirsi e lavorare in smart working sia per chi ha già famiglia che per chi vuole pensare ad una vita di coppia . Il capoluogo ligure è infatti ottimo per chi è dipendente o titolare di aziende in Lombardia e Piemonte, perché velocemente raggiungibile nei giorni necessari alla presenza in ufficio, ma perfetto per condizioni climatiche ed ambientali, per diffusione delle tecnologie hi tech necessarie al miglior smart working, il tutto in riva al mare.

c.m.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore