/ Cronaca

Cronaca | 15 marzo 2021, 16:00

Due minorenni arrestati per rapina: il più “piccolo” dei due era stato fermato dal proprietario di un’abitazione di Melide che lo aveva sorpreso al suo interno

Sono un cittadino algerino di 17 anni e di un cittadino tunisino di 16 anni, entrambi richiedenti l'asilo e residenti nel Mendrisiotto

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

La Magistratura dei minorenni e la Polizia cantonale hanno ufficializzato l’arresto di un cittadino algerino di 17 anni e di un cittadino tunisino di 16 anni, entrambi richiedenti l'asilo e residenti nel Mendrisiotto.

I due sono sospettati di essere gli autori di una serie di furti con scasso in Ticino nonché di un furto sfociato in rapina avvenuto la scorsa settimana in un'abitazione di Melide.

Qui uno dei residenti, dopo aver sorpreso i due nel proprio appartamento, è riuscito a fermare il 16enne fino all'arrivo delle forze dell'ordine. Il 17enne si è per contro dato alla fuga dopo una colluttazione con il proprietario. Ne sono nati una massiccia operazione di ricerca e un'attività d'indagine coordinati dalla Polizia cantonale che nel giro di poche ore hanno permesso di identificare e arrestare nel Mendrisiotto il 17enne.

Le ipotesi di reato nei confronti dei due sono quelle di rapina, ripetuto furto, violazione di domicilio e danneggiamento. L'inchiesta, coordinata dalla Magistratura dei minorenni, dovrà ora chiarire l'eventuale coinvolgimento del 17enne e del 16enne in altri episodi simili avvenuti sul nostro territorio. 

CoSta

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore