/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2021, 09:00

Insediato il nuovo Consiglio comunale di Bellinzona

Subito respinta dalla maggioranza la proposta del gruppo Verdi-FA-MPS-POP-Indipendenti di istituire sette Commissioni speciali (Socialità, Lavoro e sviluppo economico, Discriminazione di genere, Giovani, Scuole, Personale comunale, Ambiente ed energia)

Renato Dotta

Renato Dotta

Alla presenza di 59 consiglieri comunali su 60 si è svolta mercoledì sera nella palestra del Centro Ciossetto di Sementina la seduta costitutiva del Legislativo uscito dalle urne lo scorso 18 aprile.

Il decano del Consiglio comunale Enrico Zanti (Lega) ha introdotto la seduta per poi lasciare il ruolo di presidente del primo anno di legislatura a Renato Dotta (PLR). L'Ufficio presidenziale è stato completato con il vicepresidente Alberto Casari (Unità di Sinistra) e gli scrutatori Enrico Zanti (Lega) e Isotta Bertinelli (PPD).

Durante l'appuntamento costitutivo, all’inizio del quale tutti gli eletti hanno firmato la Dichiarazione di fedeltà alla costituzione e alle leggi, sono stati designati i membri delle Commissioni del Consiglio comunale e dei Consigli direttivi degli Enti autonomi di diritto comunale. Ha fatto eccezione l'Ente Sport, la cui proposta è stata rinviata per approfondimenti da parte del Municipio dopo che alcuni gruppi politici hanno criticato la presenza di tre municipali su cinque membri dell'organo esecutivo. Non è stata peraltro accolta dalla maggioranza del Legislativo la proposta del gruppo Verdi-FA-MPS-POP-Indipendenti di istituire sette Commissioni speciali (Socialità, Lavoro e sviluppo economico, Discriminazione di genere, Giovani, Scuole, Personale comunale, Ambiente ed energia).

Nominati pure i rappresentanti della Città in seno ad alcuni Consorzi e Consigli di fondazione.

Nel suo discorso, il primo cittadino Renato Dotta ha salutato con entusiasmo l'entrata nel Legislativo di forze nuove e giovani: un segnale positivo, segno che la politica continua a suscitare passione. Per essi, ma anche peri consiglieri con più esperienza, l'auspicio del presidente è che ci sì possa confrontare con rispetto reciproco nel corso della legislatura, mostrando vicinanza ai cittadini, approfondendo in modo adeguato i dossier che si andranno a votare e dando voce agli 11 villaggi e due borghi - tutti con le loro peculiarità — che compongono la nuova Bellinzona: una Città che, ha detto metaforicamente Dotta, è una splendida bambina da far crescere tutti insieme.

La prossima seduta del Legislativo è in programma per il 28 giugno 2021.

R.G.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore