/ Cronaca

Cronaca | 30 novembre 2022, 13:39

Sequestrati sette Rolex e un altro orologio di lusso alla dogana tra Italia e Svizzera

Due persone provenienti in auto dal Canton Ticino sono state denunciate: il valore della merce che è stata sequestrata si aggira attorno ai 350mila euro. Il reato contestato è quello di contrabbando

foto generica d'archivio

foto generica d'archivio

Negli scorsi giorni un equipaggio della Polizia di Stato, in servizio per il contrasto al fenomeno dell’immigrazione clandestina nei pressi del valico stradale di Crociale dei Mulini, ha allertato una pattuglia della Guardia di Finanza impegnata in attività di retrovalico, a seguito di sospetti alla violazione delle norme doganali maturati nel corso di un controllo su un’autovettura proveniente dalla Confederazione Elvetica con a bordo due persone. 

Il controllo congiunto effettuato sul veicolo ha permesso di rinvenire otto orologi di ingente valore, nello specifico sette Rolex di diversi modelli e un Patek Philippe, il cui valore complessivo, in base ad una prima stima effettuata, ammonta a circa 350.000 euro.

Configurandosi il reato di contrabbando, le autorità hanno provveduto a sottoporre a sequestro i beni rinvenuti provvedendo a denunciare i due responsabili alla Procura della Repubblica di Como, fatta salva la presunzione di innocenza e dei diritti delle persone indagate fino alla definizione del relativo procedimento.

L’attività di servizio esperita si inquadra in un più ampio e costante dispositivo di prevenzione posto in essere dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato presso i valichi di confine, a presidio della legalità.

Da Luinonotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore