/ Attualità

Attualità | 02 maggio 2023, 18:00

Svizzera, si vota a giugno per tre referendum

Riguardano la tassazione delle grandi aziende, il clima e le misure per la pandemia di coronavirus

Svizzera, si vota a giugno per tre referendum

Si vota, il 18 giugno, in Svizzera.

Il primo referendum sarà sulla tassazione degli utili delle grandi aziende internazionali. ‘’La riforma, avviata dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), mira a raggiungere una maggiore equità fiscale a livello mondiale imponendo un'aliquota minima del 15% per le multinazionali’’ scrive Swissinfo. Per introdurre questa imposta minima, la Svizzera, Paese membro dell'OCSE, deve pertanto modificare la propria Costituzione. Attualmente, 21 dei 26 Cantoni svizzeri hanno aliquote fiscali inferiori al 15% richiesto.

Il secondo quesito riguarda la nuova legge sul clima adottata dal Parlamento lo scorso autunno. ‘’Quest'ultima – si legge sul sito - è un controprogetto alla cosiddetta "Iniziativa sui ghiacciai". La legge riprende l'obiettivo principale dell'iniziativa, che nel frattempo è stata ritirata, ovvero che la Svizzera deve azzerare le sue emissioni nette di gas a effetto serra entro il 2050’’.

Infine, il voto sulla base legale delle misure per combattere la pandemia di coronavirus. Lo ha promosso il comitato referendario "Misure NO" che osteggia l'ultima modifica della legge Covid-19, che consente di ripristinare alcune misure quali il certificato Covid in caso di recrudescenza della pandemia.

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore