/ Cronaca

Cronaca | 14 febbraio 2024, 10:45

Fece esplodere un bancomat con del gas esplosivo: arrestato dalla polizia cantonale

Nei guai un 30enne moldavo catturato a Ginvera a oltre quattro anni dal colpo tentato a Comano, nel Luganese

Fece esplodere un bancomat con del gas esplosivo: arrestato dalla polizia cantonale

Fece esplodere un bancomat a Comano, in Canton Ticino, con del gas esplosivo, ma il colpo andò a vuoto. Dopo più di quattro anni un uomo, però, è stato arrestato e dovrà rispondere di quell'episodio. Si tratta di un trentenne cittadino moldavo residente in Moldavia.

L'uomo è infatti sospettato dalla polizia elvetica di essere uno degli autori del tentato furto con scasso ai danni di un bancomat avvenuto il 22 ottobre del 2019 nella località del Luganese. 

A lui si è giunti grazie al complesso lavoro d'indagine da parte degli inquirenti della Polizia cantonale. I contestuali approfondimenti hanno poi portato anche all'emanazione di un mandato di cattura nei suoi confronti. L'arresto è stato effettuato a Basilea grazie alla fattiva collaborazione della Polizia cantonale di Basilea.

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di furto con scasso aggravato commesso in banda e per mestiere, danneggiamento, esplosione, uso delittuoso di materie esplosive o gas velenosi, fabbricazione, occultamento e trasporto di materie esplosive o gas velenosi ed esposizione a pericolo della vita altrui.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore