/ Attualità

Attualità | 29 novembre 2021, 11:00

Niente estrazione a sorte per i giudici federali

Il 70% degli svizzeri vuole che sia ancora il Parlamento ad eleggerli

Niente estrazione a sorte per i giudici federali

Niente estrazione a sorte per i giudici federali,

Il Parlamento continuerà come ora a designarli tanto più dopo che l'iniziativa che chiedeva l'introduzione di un sorteggio è stata bocciata da quasi il 70% di chi si è recato alle urne.

Questo è l'esito del referendum di cui ha dato notizia il portale swissinfo.ch.

Attualmente i giudici federali sono eletti dal Parlamento, ufficiosamente in base alla rappresentanza proporzionale dei partiti. Questo sistema non cambierà. La cosiddetta Iniziativa sulla giustizia è infatti stata nettamente respinta.

Il progetto, promosso da un comitato di cittadini e cittadini, tra cui l'imprenditore di Zugo Adrian Gasser, proponeva che le cariche di giudice federale fossero assegnate tramite estrazione a sorte, in base a una lista di persone considerate idonee alla professione. La procedura attuale, sosteneva il comitato a favore, viola la separazione dei poteri e pregiudica l'autonomia del sistema giudiziario.

L'iniziativa era però combattuta da tutti i principali partiti, che la consideravano troppo estrema e contraria alla tradizione politica svizzera.

R.G.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore