/ Attualità

Attualità | 12 novembre 2022, 19:01

Le proteste degli edili 'toccano' anche Zurigo

Lavoratori in piazza contro le richieste degli impresari costruttori; l'agitazione interessa anche il vicino Vallese

Un momento della manifestazione di Zurigo (foto tratta dal sito del sindacato Syna)

Un momento della manifestazione di Zurigo (foto tratta dal sito del sindacato Syna)

Continuano le proteste dei lavoratori edili in Svizzera. Proteste che riguardano il quadro delle trattative per il rinnovo del Contratto nazionale mantello. L’ultima manifestazione si è tenuta a Zurigo, dove ha sede la Società svizzera degli impresari costruttori

‘’Dal 17 ottobre – dice il sindacato Syna - 15000 lavoratori edili, di cui 1500 alla manifestazione di Zurigo, sono scesi in piazza in tutta la Svizzera per protestare contro le irragionevoli richieste degli impresari costruttori, che vogliono imporre giornate lavorative di 12 ore e settimane di 58 ore. Queste richieste sono un attacco alla salute e alla vita privata e familiare dei lavoratori edili. E gli edili si difendono organizzando giornate di protesta’’.

Proteste che hanno toccato anche il Canton  Vallese, col blocco di alcuni cantieri di lavoro.

Renato Balducci

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore