/ Cronaca

Cronaca | 27 settembre 2023, 15:13

Tragedia nel lago Ceresio, rinvenuto il cadavere di una turista svizzera di 58 anni

La scomparsa della donna, che si trovava in vacanza in un campeggio della zona, era stata segnalata nella serata di martedì a Muzzano: il corpo della donna è stato ritrovato oggi a circa due metri di profondità

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Tragedia nel lago Ceresio: il cadavere di una cittadina svizzera di 58 anni è stato ritrovato dai soccorritori attorno alle 3 di questa notte. 

Le ricerche erano scattate attorno alle 20 di martedì sera a Muzzano in alla Foce, dov'era stata segnalata la scomparsa della signora, che risiedeva in Svizzera oltre San Gottardo e che si trovava in vacanza sul Ceresio. 

Le ricerche sono scattate immediatamente e sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia Città di Lugano e della Polizia comunale Malcantone Est nonché il personale del campeggio dove la donna era alloggiata in vacanza.

Il corpo privo di vita della donna è stato rinvenuto oggi, 27 settembre, poco dopo le 3 a una profondità di circa 2 metri. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore