/ Cronaca

Cronaca | 15 novembre 2023, 10:28

Rubavano occhiali, caffè, indumenti, superalcolici e attrezzi dai negozi e dai centri commerciali del Canton Ticino: in manette cinque rumeni

Si tratta di due ragazzi di 34 e 18 anni e di tre donne di 34, 30 e 23 anni che sono stati sorpresi da un agente della polizia cantonale fuori servizio. Recuperata refurtiva dal valore stimato di alcune migliaia di franchi

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Sono state arrestate in Canton Ticino cinque persone nell'ambito di un'inchiesta legata a una serie di taccheggi avvenuti in negozi e centri commerciali.

In manette sono finiti un 34enne, una 34enne, una 30enne, una 23enne e un 18enne di nazionalità rumena residenti in Romania, già oggetto di ricerca. Al loro fermo, avvenuto il 13 novembre poco dopo le 18 a Castione, si è giunti grazie alla segnalazione di un'agente della Polizia cantonale fuori servizio alla Centrale comune d'allarme (CECAL). Segnalazione che ha fatto scattare un dispositivo di ricerca.

Sono stati poi fermati da collaboratori dell'UDSC mentre si trovavano a bordo di un veicolo con targhe estere. La perquisizione del furgone ha permesso di rinvenire una consistente refurtiva, in particolare attrezzi da lavoro, superalcolici, indumenti, occhiali da sole, cosmetici e confezioni di caffè, per un valore stimato in alcune migliaia di franchi. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Simone Barca. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore