/ Attualità

Attualità | 08 luglio 2024, 12:11

Svizzera, scontro animalisti - agricoltori sulla riforma della caccia

É stata messa in consultazione dal Governo federale

Svizzera, scontro animalisti - agricoltori sulla riforma della caccia

E’ ‘’guerra’’, oltre confine, sulla riforma dell'ordinanza sulla caccia messa in consultazione dal Governo federale svizzero.

Una scelta che divide   animalisti e responsabili cantonali del settore agricolo. Swissinfo scrive che ‘’per le associazioni ambientaliste, tra cui la Protezione svizzera degli animali, le nuove norme minacciano l'esistenza di specie protette come il lupo e il castoro. A suo dire la difesa delle greggi è prioritaria rispetto agli interventi di regolazione della popolazione dei predatori: questi ultimi devono avvenire solo in caso di danni significativi che sono stati causati nonostante le misure adottate dagli allevatori. Pro Natura, WWF Svizzera, Gruppo Lupo Svizzero e BirdLife Svizzera non si oppongono alla regolamentazione proattiva dei lupi che potrebbero causare danni significativi, ma ritengono che l'ordinanza debba rimanere nel quadro definito dal diritto superiore e dalle basi scientifiche’’.


Totalmente differente la posizione dei direttori cantonali dell'agricoltura che rimarcano come le popolazioni di lupi sono diventate "incontrollabili" e che i singoli esemplari che mettono in pericolo l'uomo e il bestiame debbano poter essere. Inoltre le e i responsabili cantonali chiedono che tutti i costi legati alla "regolazione" della fauna selvatica, come pure alla prevenzione e al risarcimento dei danni causati dagli animali selvatici; siano a carico del bilancio ambientale "senza eccezioni".

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore